Nuove sostanze

Le nuove sostanze non figurano nell'inventario europeo delle vecchie sostanze EINECS (European Inventory of Existing Commercial Substances) poiché sono state messe in commercio dopo il 18 settembre 1981.

Le nuove sostanze immesse sul mercato in Svizzera (compresa l'importazione per scopi professionali o commerciali) sottostanno all'obbligo di notifica ai sensi dell'ordinanza sui prodotti chimici.

  • Il notificante (fabbricante, importatore o rappresentante esclusivo) deve avere il domicilio, la sede sociale o una succursale in Svizzera.
  • Le nuove sostanze sono soggette all'obbligo di notifica in Svizzera anche se sono già state registrate nell'UE.
  • Anche le nuove sostanze sottostanno al controllo autonomo  ai sensi dell'articolo 5 OPChim.
  • In linea di principio, l'obbligo di notifica si applica per quantità superiori a 1 tonnellata per fabbricante o importatore (quantità immessa sul mercato in Svizzera).

Annuncio
Per sostanze che sottostanno all'obbligo di notifica il fabbricante non ha inoltre bisogno di annunciare tramite i formulari elettronici per prodotti chimici (RPC). I fabbricanti di nuove sostanze che non sottostanno all'obbligo di notifica in virtù dell'articolo 26 OPChim devono annunciare, a prescindere dal fatto che per essi debba essere redatta una scheda di dati di sicurezza, entro tre mesi dalla prima immissione sul mercato (art. 48, art. 19 OPChim):

a. le sostanze pericolose;
b. le sostanze PBT o vPvB;
c. le sostanze che figurano nell'allegato 3 (elenco delle sostanze candidate).
d. i nanomateriali che contengono apposita-mente fibre o tubi biopersistenti di lunghezza superiore a 5 μm. 2 Sono considerati biopersistenti i materiali con una solubilità in acqua inferiore a 100 mg/l o con un tempo di dimezzamento nei polmoni di 40 o più giorni. 

Eccezioni all'obbligo di annuncio: articolo 54 OPChim.

Comunicazione (PPORD)
Le sostanze non soggette all'obbligo di notifica (art. 26 cap. 1 lett. e OPChim) destinate esclusivamente a scopi di ricerca e sviluppo orientati ai processi (PPORD) devono essere comunicate all'organo di notifica (art. 34 OPChim).

Ultima modifica 28.02.2018

Inizio pagina